browser icon
Stai usando una versione obsoleta di . Ti consigliamo vivamente di aggiornare il tuo browser per una migliore esperienza di navigazione.
Stai usando un browser obsoleto. Ti consigliamo vivamente di aggiornare il tuo browser per una migliore esperienza di navigazione.

Pastificio Gentile

Scritto in data 16 aprile 2013

Cosa rese Gragnano la Capitale mondiale del “maccherone”, quando nel XVII secolo la fiorente industria del baco da seta cessò d’improvviso d’sistere? Certo la sua posizione, al centro della “valle dei mulini” (30 strutture ad acqua, non più operative); la sua aria di scirocco perfetta per l’essiccazione, il facile reperimento di semole d’alta qualità: più di trecento anni dopo, sembra che per il Pastificio Gentile il tempo non sia passato.
Lontana dalla massificazione selvaggia, dalla ricerca di un’espansione tecnologica spesso indiscriminata che condiziona in particolare proprio il settore delle paste alimentari, questa piccola realtà pastaia dà vita alla propria gamma partendo da grani autoctoni “Saragolla” acquistati presso due sole, selezionatissime aziende agricole; moliti in un’unica struttura, lavorati in alcuni casi a mano (fusilli bucati) ed essiccati in camere statiche metodo “Cirillo”… con lentezza e basse temperature. Il risultato è una pasta sapida, compatta, da mordere; la cui ruvidità riesce a sedurre sughi e palati – a raccontare, con successo, la Storia e le ricchezze culturali di un’area produttiva eletta.




Prodotti correlati

Lascia un Commento