browser icon
Stai usando una versione obsoleta di . Ti consigliamo vivamente di aggiornare il tuo browser per una migliore esperienza di navigazione.
Stai usando un browser obsoleto. Ti consigliamo vivamente di aggiornare il tuo browser per una migliore esperienza di navigazione.

Uova in cocotte ricotta e spinaci

Scritto in data 8 agosto 2013

 

Una ricetta facile e d’effetto per le cene d’Estate in terrazza!

L’oeuf cocotte è una preparazione d’origine francese che si basa sulla leggera cottura dell’uovo a bagnomaria, in forno, dentro ciotoline di coccio (le cocotte, appunto).

La seguente è una versione particolarmente leggera, in quanto priva di grassi tipicamente aggiunti alla cocotte (panna, burro) che impiega invece in cottura soltanto modeste quantità d’olio extravergine d’oliva.

Volete sapere come prepararla? Ecco qui!

 

Ingredienti per 4 persone:

1kg di spinaci freschi dal mercato

350gr. di ricotta di pecora

uova biologiche

fette di pane integrale,  tipo campagnolo o francese

olio extravergine d’oliva mediopiccante, medio amaro, robusto (siciliano o toscano)

sale e pepe q. b.

noce moscata q. b.

 

Utensili:

cocottine di coccio o ramequins

padella d’alluminio

ciotola per amalgamare

carta forno

1 pirofila in vetro o teglia a bordo alto

 

Come si fa:

  • Disporre le fette di pane su una placca da forno rivestita di carta cerata, bagnarle con un filo d’olio, salare, pepare e tostare in forno sotto il grill a massima temperatura per qualche minuto; rigirandole una volta.

 

  • Pulire e sciacquare accuratamente gli spinaci, tritare grossolanamente le foglie. Nel frattempo nella padella d’alluminio rosolare uno spicchio d’aglio in abbondante olio extravergine, quando dorato unire gli spinaci. Fare saltare a fiamma alta per qualche minuto, salare e pepare, poi abbassare la fiamma e coprire fino a fine cottura (aggiungendo, se necessario, pochissima acqua per non farle attaccare).

 

  •  Tagliare gli spinaci cotti in piccoli pezzi, amalgamare con la ricotta di pecora, aggiustare di sale e pepe, aggiungere noce moscata a piacere.

 

  • Disporre nelle cocottine leggermente oliate una fetta di pane tostato, il composto di ricotta e spinaci quasi fino all’orlo, infine rompere un uovo sopra avendo cura di mantenere il tuorlo intatto, salare e pepare leggermente.

 

  • Disporre le cocottine all’interno della pirofila, riempite quest’ultima fino quasi all’orlo con acqua bollente e infornate in forno preriscaldato a 180º per circa 20’, o fino a cottura dell’uovo.

 

E servite al chiaro di luna, con la brezza d’Agosto che muove le candele, le risate degli amici e il profumo dei gelsomini come vostro sottofondo.

 

 

COSA BERE:

Un bianco robusto e minerale, con sentori carichi di frutta secca e ossidazioni accese che sappiano rendere un piatto tanto classico un gesto d’avanguardia: lo Zibibbo Secco di Pantelleria ‘Serragghia’, di Gabrio Bini




Prodotti correlati

Lascia un Commento